AUTUNNO chiama TERME – lo ripeto. Le Terme di Sorano sono il luogo ideale in cui trascorrere una giornata detox. Nel cuore della Toscana, in Maremma, a Sorano, tra Sovana, Pitigliano, il Parco Archeologico Etrusco delle Città del Tufo e il Parco di Vitozza.

 

Lasciate la macchina all’ingresso, passate davanti l’antica Pieve, percorrete il giardino all’inglese e siete arrivati nella zona termale. Sono due le piscine: una di recente realizzazione mentre l’altra è del XIV secolo. Entrambe ricevono acqua, direttamente dalle sorgenti, ad una temperatura costante di 37,5°.

La prima, nuovanuova, è su due livelli. Nella parte alta, oltre all’accesso in acqua tipico con scalini, trovate anche un ambiente chiuso e riscaldato in cui togliersi l’accappatoio per effettuare un accesso graduale in piscina, soprattutto nei periodi invernali. Nella parte inferiore c’è una seconda vasca più piccola con getti d’acqua.

 

La seconda piscina è quella del XIV secolo: il Bagno dei Frati. Bella e suggestiva. Immersa nel bosco, tra le foglie giallo-autunno e i riflessi in acqua degli alberi. Piccola e intima. Una chicca, un gioiellino.

 

Nella struttura è possibile, oltre all’ingresso giornaliero alle piscine, anche affittare un piccolo appartamento o una villa, fare diversi tipi di percorsi benessere nella Spa, giocare a tennis e mangiare nel ristorante con terrazza panoramica.

Lo stabilimento termale è a pochi chilometri da borghi incantevoli come la stessa Sorano, ma anche Sovana e Pitigliano. Chi ama la storia non può non visitare la monumentale Tomba di Ildebranda e camminare tra le surreali Vie Cave.

Ma per questo racconto: https://tornopercena.com/2018/10/22/sorano-sovana-pitigliano-borghi-belli-impossibili-in-toscana/

LINK: http://www.termedisorano.it

F.

cropped-logo3.jpg

 

ENGLISH VERSION

AUTUMN calls SPA – I repeat it. Terme di Sorano is the ideal place to spend a detox day. In the heart of Tuscany, in Maremma, in Sorano, between Sovana, Pitigliano, the Etruscan Archaeological Park of “Città del Tufo” and the Vitozza Park.

 

Leave the car at the entrance, go to the ancient Pieve, walk through the garden and you have arrived in the spa area. There are two pools: one of recent construction while the other is from the fourteenth century. Both receive water, directly from the sources, at a constant temperature of 37.5 °.

The first, new, is on two levels. In the upper part, in addition to the typical water access with steps, you will also find a closed and heated environment where you can take off your bathrobe for a gradual access to the pool, especially in winter. In the lower part there is a second smaller tank with water jets.

 

The second pool is that of the fourteenth century: the Bagno dei Frati. Beautiful and evocative. Immersed in the woods, between the yellow-autumn leaves and the reflections in the water of the trees. Small and intimate. A gem.

In the structure it is possible, besides the daily entrance to the swimming pools, to rent a small apartment or a villa, to make different types of wellness paths in the Spa, to play tennis and to eat in the restaurant with panoramic terrace.

 

The thermal establishment is just a few kilometers from enchanting villages like Sorano itself, but also Sovana and Pitigliano. Those who love history can not fail to visit the monumental Tomb of Ildebranda and walk among the surreal Vie Cave.

But for this story: https://tornopercena.com/2018/10/22/sorano-sovana-pitigliano-borghi-belli-impossibili-in-toscana/

LINK: http://www.termedisorano.it

F.

cropped-logo3.jpg

Posted by:Federica Gerini

Fabrianese di nascita ma fiorentina di adozione, con la passione per i viaggi, la fotografia e l’architettura. Classe 1991, Pesci, colleziono serialmente cose. Laureata in Architettura, indosso mocassini e ascolto indie rock. Leggo libri e vedo film. Scrivo su una Moleskine. Collaboro e scrivo per magazine di viaggi, arte, architettura e lifestyle come National Geographic Traveler, Viaggio nel Mondo, FUL – Firenze Urban Lifestyle e Artribune. Se mi chiedessero di descrivermi tramite una citazione sceglierei: “Le nostre valigie logore stavano di nuovo ammucchiate sul marciapiede; avevano altro e più lungo cammino da percorrere. Ma non importa, la strada è vita.” (On the road – J. Kerouac) Questo spazio è il mio personale diario di bordo con appunti, magari qualche consiglio e tante tante fotografie. F.

Una risposta a "Terme di Sorano: dove trascorrere un Lunedì di puro relax"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...