Un’incantevole passeggiata nel verde della Toscana circondati dalle opere di Daniel Buren, Mimmo Paladino e molti altri.

Collezione Gori – per chi non la conosce – è la collezione d’arte contemporanea di Giuliano e Pina Gori a Fattoria di Celle, più precisamente a Santomato di Pistoia. Un percorso che attraversa il ‘900 della Storia dell’arte e sbarca direttamente nel futuro.

Un luogo d’arte unico nel suo genere. Qui nasce il concetto di Arte Ambientale, che “consiste nella realizzazione di progetti per i quali lo spazio cessa il suo rituale ruolo di semplice contenitore per assumere quello più importante di parte integrante dell’opera”.

Il parco viene inaugurato il 12 giugno 1982 con le prime diciotto opere degli artisti: Alice Aycock, Dani Karavan, Fausto Melotti, Robert Morris, Dennis Oppenheim, Anne e Patrick Poirier, Ulrich Ruckriem, Richard Serra, Mauro Staccioli e George Trakas, Nicola De Maria, Luciano Fabro, Mimmo Paladino, Giuseppe Penone, Michelangelo Pistoletto, Gianni Ruffi, Aldo Spoldi e Gilberto Zorio.

A queste oggi se ne aggiungono molte altre – sono circa 80 ad ora. Le installazioni sono disseminate nel verde e il legame con la natura è il filo conduttore che lega tutte le sculture. Ognuna diversa, ognuna unica. Ma in qualche modo tutte connesse.

Collezione Gori non è semplicemente un contenitore dove “camminare tra le opere d’arte”, è un laboratorio interdisciplinare. Un luogo vivo e febbricitante. Uno spazio libero di pensiero. Un posto dove aprire la mente.

Qui trovate tutti gli artisti che hanno preso parte al progetto: Artisti e dando una sbirciatina veloce potete subito capire l’importanza di questo parco e la sua bellezza.

VI STATE CHIEDENDO COME VISITARLO?

La Collezione è visitabile GRATUITAMENTE senza fare nessun ticket e solo nei giorni feriali su appuntamento dai primi di maggio fino al 30 settembre. Si deve semplicemente inviare la richiesta scritta all’indirizzo email: info@goricoll.it.

La visita viene fatta esclusivamente con una persona messa a disposizione dalla Collezione Gori e anche il servizio della guida è gratuito.

Le visite iniziano alle 9,30 oppure alle 14,30 (causa calura – a luglio e agosto propongono soltanto il turno delle 9,30). Sono – giustamente – molto fiscali sull’orario, quindi dopo quindici minuti di ritardo il tour inizia e si chiude il cancello d’ingresso.

Maggiori info: Collezione Gori

F.

ENGLISH VERSION

An enchanting walk in the green of Tuscany surrounded by the works of Daniel Buren, Mimmo Paladino and many others.

Gori Collection – for those who do not know it – is the contemporary art collection of Giuliano and Pina Gori at Fattoria di Celle, more precisely in Santomato di Pistoia. A path that crosses the 20th century in the history of art and lands directly into the future.

A unique place of art. Here the concept of Environmental Art is born, which “consists in the realization of projects for which space ceases its ritual role of a simple container to assume the most important part of an integral part of the work”.

The park was inaugurated on 12 June 1982 with the first eighteen works by the artists: Alice Aycock, Dani Karavan, Fausto Melotti, Robert Morris, Dennis Oppenheim, Anne e Patrick Poirier, Ulrich Ruckriem, Richard Serra, Mauro Staccioli e George Trakas, Nicola De Maria, Luciano Fabro, Mimmo Paladino, Giuseppe Penone, Michelangelo Pistoletto, Gianni Ruffi, Aldo Spoldi and Gilberto Zorio.

To these today many more are added – they are around 80 per hour. The installations are scattered in the greenery and the link with nature is the common thread that links all the sculptures. Each different, each unique. But somehow all connected.

Collezione Gori is not simply a container where “walking among works of art” is an interdisciplinary laboratory. A lively and feverish place. A free space of thought. A place to open your mind.

Here you find all the artists who took part in the project: Artists and giving a quick peek you can immediately understand the importance of this park and its beauty.

ARE YOU ASKING HOW TO VISIT IT?

The Collection can be visited for FREE without making any ticket and only on weekdays by appointment from early May until September 30th. Simply send the written request to the email address: info@goricoll.it.

The visit is made exclusively with a person made available by the Gori Collection and the guide service is also free.

Visits start at 9.30 am or 2.30 pm (due to heat – in July and August they only offer the 9.30 am shift). They are – quite rightly – very tax on the timetable, so after fifteen minutes of delay the tour begins and the entrance gate closes.

More info: Gori collection

F.

Posted by:Federica Gerini

Fabrianese di nascita ma fiorentina di adozione, con la passione per i viaggi, la fotografia e l’architettura. Classe 1991, Pesci, colleziono serialmente cose. Laureata in Architettura, indosso mocassini e ascolto indie rock. Leggo libri e vedo film. Scrivo su una Moleskine. Collaboro e scrivo per magazine di viaggi, arte, architettura e lifestyle come National Geographic Traveler, Viaggio nel Mondo, FUL – Firenze Urban Lifestyle e Artribune. Se mi chiedessero di descrivermi tramite una citazione sceglierei: “Le nostre valigie logore stavano di nuovo ammucchiate sul marciapiede; avevano altro e più lungo cammino da percorrere. Ma non importa, la strada è vita.” (On the road – J. Kerouac) Questo spazio è il mio personale diario di bordo con appunti, magari qualche consiglio e tante tante fotografie. F.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...